L’oggetto che fa la differenza in una campagna di email marketing

Avete mai pensato in che modo un oggetto possa influenzare la riuscita di una campagna di email marketing? Una campagna di email marketing, per essere efficace, deve sempre essere organizzata in modo tale che il lettore sia incuriosito dall’oggetto delle email e di conseguenza, sia spinto a leggere il prosieguo in maniera rapida e soprattutto, senza indugi. Soltanto in questo modo, si potrà riuscire ad aumentare, l’Open Rate, ovvero la percentuale di persone che effettivamente apriranno l’email inviata in una campagna di email marketing.

Per costruire in maniera adeguata il messaggio di una campagna di marketing, per promuovere una determinata attività, sarà fondamentale cercare di fare in modo che vengano rispettate una serie di semplici regole. Bisogna avere fantasia, ironia, esser sintetici per l’appunto vi segnaliamo un interessante articolo su 10 esempi di oggetti vincenti . Rispetto ad altri strumenti di marketing, la campagna di email e l’invio massivo di messaggi di posta elettronica permetterà all’esperto copywriter di capire subito quali sono i dati di feedback e di conseguenza, si potrà avere fin dai primi istanti la possibilità di decidere sul da farsi e se cambiare, determinati parametri.

Innanzitutto, bisognerà impostare per bene qual è il target di riferimento, analizzarlo, studiarlo e cercare di capire quali sono le esigenze in modo tale da riuscire a incuriosirlo con delle frasi ad effetto. Si potrà puntare ad esempio, sugli sconti, oppure sulla possibilità di ottenere delle offerte imperdibili, mentre diversamente si potrà pensare ad un titolo che magari possa aiutare a consigliare rispetto, ad una serie di argomenti caldi.

Uno degli esempi, potrebbe essere quello di promettere al lettore dei consigli su problemi comuni, come la caduta dei capelli, oppure come delle fastidiose irritazioni. In alternativa, sarà sempre bene costruire un oggetto dove non ci sia troppa aggressività da parte del mittente e quindi la curiosità deve essere suscitata magari, parlando di cose concrete ed in maniera breve e concisa. Infatti, un altro segreto nella costruzione di un oggetto per dare il via ad una tale campagna di email marketing, è proprio la possibilità che si ha di restare sempre nell’ambito di un massimo di 60 caratteri con spazi inclusi. Quindi sarà necessario cercare di essere molto brevi ed altrettanto concisi, rispetto al messaggio che si vuole trasmettere all’utente di riferimento. Insomma, seguendo delle semplici regole e cercando soprattutto di parlare al cuore del pubblico che si intende attirare a sé, si avrà la possibilità di ri
uscire a diffondere il proprio messaggio in maniera rapida e anche a costo praticamente pari a zero, perché uno dei vantaggi delle campagne di email marketing, è proprio quello di dare la possibilità a imprenditori in rete, oppure reali di parlare ad un pubblico vastissimo e ben selezionato di persone, senza dover sborsare cifre esorbitanti.

La cosa importante sarà costruire bene il proprio messaggio e soprattutto, studiare sempre il pubblico di riferimento e l’eventuale feedback passo dopo passo, così da non sbagliare direzione.